Valentino Vago

Valentino Vago è nato a Barlassina (Milano) nel 1931, vive e lavora a Milano.
Appena terminati gli studi all’Accademia di Belle Arti di Brera, espone alla VI Quadriennale d’Arte di Roma. Nel 1960 tiene la sua prima personale al Salone Annunciata di Milano, presentato da Guido Ballo. Da quel momento il suo lavoro si andrà affermando come uno dei più significativi della pittura italiana in questi ultimi decenni.
Inconfondibile per la qualità della luce e la liricità del segno, è stato fino a oggi presentato in oltre novanta mostre personali e importanti collettive in Italia e all’estero. Si ricordano, tra le altre, le partecipazioni a rassegne realizzate dalla Biennale di San Paolo, al Kunstmuseum di Colonia, alla Hayward Gallery di Londra, al Grand Palais di Parigi e, ancora, nei musei di Francoforte, Berlino, Hannover, Vienna. Negli ultimi quindici anni si è dedicato, con continuità, anche alla pittura murale, affrescando ambienti pubblici e privati sia in Italia che all’estero.
Nel 2011 a Gli eroici furori Arte contemporanea ha partecipato al secondo Dialogo a due: “L’anima e la Pelle. Nada Pivetta dialoga con Valentino Vago”. Nello stesso anno è stato pubblicato il Catalogo ragionato delle opere, edito da Skira.

Per rimanere in contatto !

Per rimanere in contatto !

Iscriviti alla mailing list per ricevere gli inviti alle mostre e agli eventi de gli eroici furori.

Grazie per esserti registrato, a presto !