Gli Eroici Furori presenta

L. Mikelle Standbridge

video di Raffaele Tamburri

L.Mikelle Standbridge, fotografa americana ma italiana di adozione, espone un progetto che si sviluppa attorno al dialogo metaforico tra l’inseparabilità della pelle e l’individuo, così come l’immagine dal suo sostegno. Le stampe diventano materia fotografica grazie all’uso di supporti che ne rendono la matericità su cui la fotografa interviene, modificando e cucendo. Così la pelle – inseparabile dal suo supporto/corpo – subisce nel tempo modifiche ed alterazioni, siano esse volontarie come per un tatuaggio, o necessarie, come accade per una cicatrice. Nascono da questa riflessione i soggetti delle stampe in mostra. Un lavoro che si pone come obiettivo quello di evidenziare la connessione costante ed osmotica che viene a crearsi tra le emozioni intime e quelle esterne di derivazione sociale. Il risultato sono Fotocorpi che si definiscono nella metafora dell’immagine stampata in dialogo costante con il supporto.

 

Per rimanere in contatto !

Per rimanere in contatto !

Iscriviti alla mailing list per ricevere gli inviti alle mostre e agli eventi de gli eroici furori.

Grazie per esserti registrato, a presto !